|
|
|
|
Webcamonica - Oggi il giorno 19 Jun 19 - 10:39:15
I PAESI DELLA VALLE
Darfo Boario Terme  
Breno  
Edolo  
Bienno  

NATURA IN VALLE
Il lago della vacca  
La corna bianca  
Campolaro  

ANNUNCI CAMUNI
Annunci di lavoro  
Annunci immobiliari  
Annunci economici  
LE ATTRAZIONI DI BIENNO - INDICE

Turismo: impianti

L'acqua, il ferro, il fuoco...questi sono senza dubbio gli elementi che, più di altri, ben rappresentano il territorio e le tradizioni di Bienno, i mestieri che qui si praticavano e tuttora si praticano, i suoi abitanti e la maggior parte dei suoi “impianti”, primo fra tutti il famoso Vaso Re.

Il Vaso Re, come si è detto in precedenza, è un canale artificiale appositamente ideato e costruito per convogliare l'acqua prelevata dal torrente Grigna alle ruote idrauliche. Poco dopo il suo inizio il Vaso riceve l'acqua proveniente dalla centrale di Isola, attraverso il cosiddetto “ponte-canale”, acqua che a partire dagli anni Cinquanta è prelevata dalla ditta Tassara per la produzione di energia elettrica in centrale, per essere poi restituita in un secondo momento al Re in modo che possa raggiungere la normale portata. L'acqua trasportata produce forza motrice tramite i “salti d'acqua”, cascate artificiali che cadono con forza su ruote sospese sul canale di scarico sottostante mettendolo in moto e coinvolgendo in questo movimento indotto un meccanismo che aziona macine e magli all'interno della fucina:  questi sono senza dubbio i simboli indiscussi del paese di Bienno.
Ripercorrendo all'indietro la strada che costeggia il torrente si trova l'antico mulino, che è sede anche del museo della vita contadina ed è una delle tappe fondamentali del celebre percorso del ferro.

Lo stabile ove sono situati la fucina, il forno a carbone e il mulino, e all'esterno del quale si vede il Vaso Re, è del 1400, ed è meta di numerose visite turistiche guidate. La proprietà è stata per  quattro generazioni della famiglia Tempini, mentre da alcuni anni è stato acquistato, ristrutturato e reso agibile e visitabile dal Comune di Bienno.
La fucina-museo e il mulino-museo sono soltanto alcuni degli importanti punti di forza di Bienno dal punto di vista delle attrazioni turistiche. Sopra il mulino, al primo piano dove vivevano un tempo i mugnai, è allestito un altro museo dedicato alla vita contadina, mentre in Via Romanino c'è il museo del falegname, che espone vecchi artefatti e macchinari.

Senza dubbio il forte legame e il grande amore per le antiche tradizioni e per gli usi e costumi scomparsi sono l'aspetto che più di ogni altro caratterizza il comune di Bienno. Il turismo che interessa il paese è quasi interamente correlato a questo aspetto, come abbiamo sottolineato parlando ad esempio della bella Mostra Mercato, ma nonostante ciò è  doveroso sottolineare come Bienno offra numerose attrattive alternative, sia da un punto di vista naturalistico e paesaggistico che, ad esempio, per ciò che ha a che fare con  aspetti legati all'arte e alla storia. Scopriamo dunque insieme parte del patrimonio artistico biennese.

WEBCAMONICA
 
INSERISCI IL TUO ANNUNCIO DI LAVORO ANCHE SU CERCOLAVORO.WORK

 

WebCamonica © Web Vision Srl - P.IVA 03536400983 - Vietata la copia totale o parziale